Nuova area mercato e rifacimento di via Zani

Prosegue la riqualificazione di Fidenza: presentato il pacchetto di 19 interventi che saranno realizzati dal centro alle colline.

 

Il Sindaco Massari: “Un piano che passo dopo passo rende più bella la Città”

L’Assessore Malvisi: “In 12 mesi investiti 3,4 milioni. Opere che Fidenza aspettava da tempo”

Fidenza, 22 maggio 2017Il restyling della grande zona del mercato, la nuova via Zani, la chiusura dell’anello della tangenziale con il terzo stralcio e altri 17 interventi per la riqualificazione delle strade nel centro e nelle frazioni, senza lasciare indietro nessuno. Totale: 2.700.000 euro investiti a favore dei fidentini. Non si tratta di progetti generici ma di cantieri veri che nel corso dell’estate prenderanno il via.

Lo hanno annunciato nel corso di una conferenza stampa il Sindaco Andrea Massari,  l’assessore ai Lavori pubblici Davide Malvisi e l’assessore alle Attività Produttive Fabio Bonatti, scegliendo proprio via Zani per presentare il dettaglio dei 10 interventi inerenti al capoluogo. Nei prossimi giorni, invece, saranno presentati i lavori nel forese e il supercantiere della Tangenziale Sud.

 

Rifacimento Via Zani

 

La presenza in via Zani non è casuale

Via Zani è tanto centrale a Fidenza, quanto bisognosa di recuperare un assetto più duraturo, stilisticamente significativo e sicura per il transito. A suo modo questa strada è diventata un simbolo di come per lungo tempo si fosse pensato che a Fidenza le cose potessero andare avanti da sole o che bastasse farle a parole, quando, al contrario, la cura e la riqualificazione della nostra viabilità ha bisogno di progetti fattibili, tanti soldi e un lavoro costante. Passo dopo passo stiamo portando avanti un piano eccezionale di riqualificazione viaria rispettando uno dei nostri impegni fondamentali: la Città curata e in ordine è una Città più bella, più sicura e più accogliente.

spiega il Sindaco Massari. L’assessore Malvisi mette in evidenza che

abbiamo programmato interventi nati, come sempre, dal confronto con i cittadini, coi quali ogni giorno collaboriamo per dare forma e sostanza alla manutenzione costante di Fidenza, nel modo più partecipativo possibile. Manutenzione che vive di interventi semplici come dei grandi investimenti pronti a partire per questo 2017, che si affiancano al copioso volume di opere realizzate lo scorso anno, tra le quali risaltavano la nuova salita di via Gandolfi e la riqualificazione di via Alfieri. Vale a dire che in 12 mesi sono stati investiti quasi 3,4 milioni di euro sulla nostra viabilità, attraverso un piano che a Fidenza non si vedeva da tanti anni. Lavoreremo sulla viabilità del capoluogo e quella dei territori frazionali e collinari, perché il territorio deve migliorare in modo uniforme.

 

Un appalto unico da 19 cantieri

In merito alla riqualificazione stradale, i lavori ammontano a 1.200.000 euro, constano di 10 cantieri in città e 9 nelle frazioni. Cantieri che partiranno nel corso dell’estate. L’appalto, poi, prevede l’assegnazione di punteggi significativi alle imprese che faranno proposte di intervento per la riqualificazione di via Malpeli, la nuova pavimentazione di piazza Battisti e il nuovo marciapiede largo 4 metri per connettere l’attraversamento pedonale in corrispondenza della rotatoria tra via Tasso e Trieste e il marciapiede esistente.

 

La nuova area del mercato

Malvisi descrive i dettagli dell’operazione:

Nella zona interessata dal mercato verrà realizzato il restyling di via XX settembre (dalla via Emilia a piazza Pontida), con l’eccezione del tratto in cui si era intervenuto precedentemente. Da Piazza Pontida a piazza Gioberti oltre alla nuova pavimentazione, sarà realizzata la nuova segnaletica. Sarà più largo anche il marciapiede che introduce a Piazza Gioberti, per migliorare l’incrocio con via XX Settembre. Nel tratto specifico da piazza Battisti alla via Emilia sarà predisposto un potenziamento dell’illuminazione pubblica a led e una nuova pavimentazione in masselli autobloccanti per il nuovo tratto di marciapiede, parallelo a quello già esistente. Si interverrà su via De Amicis, nel tratto che costeggia il parco delle Rimembranze, con la posa di autobloccanti per l’area di sosta delle vetture e il nuovo asfalto. Riqualificata opportunamente anche la delimitazione del parco storico delle Rimembranze in coerenza con le valutazioni della Soprintendenza, eliminando quelle situazioni di degrado determinate dalla continua rottura di catenelle e paracarri.

 

New look per via Zani

Il rilevante utilizzo di via Zani nelle dinamiche della viabilità e del commercio cittadino rende utile ed opportuno dotarsi di una nuova pavimentazione in asfalto della parte carrabile della strada, ricercando però soluzioni ad elevate efficienza e qualità percettiva in coerenza con la natura di principale asse di ingresso al centro storico per chi proviene da Piacenza. La riqualificazione prevede la rimozione degli autobloccanti e la sostituzione mediante una nuova tipologia di asfalto la cui definizione – dei materiali e delle colorazioni – è oggetto di una proposta migliorativa da parte delle imprese che hanno partecipato alla gara. Lungo la via verranno mantenuti marciapiedi e parcheggi con gli autobloccanti e tutti gli incroci (via Gialdi, Toscanini, Guatelli, Grandi, Cittadella e Mentana) saranno stilisticamente coordinati, con la posa di cordoli in granito.

Diverso l’approccio nel tratto iniziale dalla rotonda con via Gramizzi e la via Emilia, in corrispondenza dell’attraversamento pedonale: la pavimentazione esistente sarà rimossa e ricollocata su una nuova e davvero solida base di calcestruzzo armato con rete elettrosaldata, così come verrà mantenuta in autobloccanti la rotonda all’altezza dell’ex Macello. Particolare attenzione, nelle proposte migliorative, sarà posta a soluzioni che incidano positivamente sulla riduzione della velocità di percorrenza della strada, fattore di preoccupazione più volte segnalato all’Amministrazione dai residenti della zona.

 

Due marciapiedi in arrivo

Nel pacchetto di interventi sono previsti due nuovi marciapiedi. Il primo riguarda il rifacimento del tratto esistente in via Togliatti (nuovi cordoli, sistemazione caditoie e nuova pavimentazione). Il secondo intervento riguarda l’atteso adeguamento del marciapiede in via Marconi, per collegare il sottopasso ferroviario fino all’uscita del tunnel viaggiatori della stazione. Il marciapiede sarà così connesso al progetto di nuova pista ciclopedonale già avviato che andrà dall’ingresso del cimitero fino alla rotatoria di via Martiri delle Carzole.

 

Le altre asfaltature

Nuove asfaltature sono previste in via Saffi (quartiere San Lazzaro), via Dante (quartiere Luce) nel tratto che si allunga verso via Gramizzi. Due gli interventi sulla via Emilia: il primo nel tratto che accompagna fino alla rotonda con via Borghesi e il secondo rimetterà a nuovo l’uscita dalla rotonda che immette su via Gramizzi.

 

Fonte: Comune di Fidenza

You may also like...