Differenziarsi Festival: presentato il programma della manifestazione

  • conferenza differenziarsi

Torna a Fidenza il Differenziarsi Festival, la manifestazione dedicata al tema del riciclo e della sostenibilità. Sabato 19 aprile le vie e le piazze della cittadina borghigiana ospitano spettacoli, performance, incontri con l’autore, stand di settore e musica; il tutto declinato su tematiche forti come ecologia, etica e sostenibilità, riciclo e indifferenziata. Questa seconda edizione sarà inoltre arricchita dall’anteprima La Casa dei Bimbi, dal 12 al 19 aprile, uno spazio dedicato ai più piccoli dove poter trovare nuove e curiose opportunità per conoscere l’ambiente, gli animali, l’ecosistema.

Il Differenziarsi Festival è un’iniziativa promossa da Comune di Fidenza, San Donnino Multiservizi, Fidenza al Centro, con il sostegno di Decathlon Fidenza e ZattiTopClass, e organizzato da Edicta Eventi.

Per stimolare e sensibilizzare sull’importanza del “differenziare”, non solo negli scarti, ma anche nelle scelte, questa seconda edizione del festival partirà con un anteprima dedicata proprio ai più piccoli. Dal 12 al 19 aprile in piazza Garibaldi sarà allestita La Casa dei Bimbi, una tensostruttura che per otto giorni proporrà per tutti i bambini dai 3 ai 9 anni nuove laboratori didattici a tema ambientale. Personale specializzato e competente porterà i piccoli partecipanti alla scoperta di nuovi mondi fantastici, per insegnare giocando, il rispetto per la natura e la vita animale. I laboratori saranno tutti gratuiti  e durante il loro svolgimento non sarà necessaria la partecipazione del genitore. All’interno della struttura sarà inoltre a disposizione una “libreria dei piccoli” con libri forniti dalla Biblioteca Civica M. Leoni.

Proprio la Casa dei Bimbi, che funzionerà nelle ore pomeridiane nei giorni feriali e al mattino e pomeriggio in quelli festivi,  verrà inaugurata sabato 12 aprile da una corsa stracittadina per bambini dai 5 ai 10 anni, con oltre 80 giovanissimi atleti di Avis Atletica Fidenza; i primi 4 migliori piccoli “maratoneti” saranno premiati da Decathlon Fidenza. Inoltre alle ore 17, al Caffè Letterario Vetr’Aria, in collaborazione con la libreria Mondadori, il “Bello delle case in legno”, incontro sulla bioedilizia con il responsabile dello sportello Energia di Cna Parma Paolo Medioli, l’architetto Elisabetta Quaranta, esperta di bioedilizia, e MoodWoodhouses, realtà parmigiana operante nel settore.

In avvicinamento al Festival, venerdì 18 aprile ci sarà anche l’estensione del Mercato Campagna Amica di Coldiretti  con prodotti, agricoli, italiani e a Km0. In piazza Grandi mattina e pomeriggio si potrà fare la spesa in modo sostenibile e responsabile, acquistando solo prodotti di stagione direttamente dal produttore, prodotti selezionati con cura a un prezzo amico, freschi e di origine italiana controllata e garantita. Coldiretti sarà presente nella stessa giornata anche alla Casa dei Bimbi con i laboratori didattici a cura delle Fattorie Didattiche Campagna Amica.

Alle 18 presso la Vecchia Talpa, anteprima del viaggio all’interno del mondo notturno con la presentazione del libro di Marco Mastrorilli “Gatti e Gufi”. L’ornitologo e fotografo Mastrorilli insieme ai suoi gufi e rapaci notturni sarà di nuovo protagonista la giornata successiva nell’area di Animal Life con un grande spazio espositivo dove trovare laboratori, mostre e conoscere dal vivo questa specie animale fantastica, misteriosa, magica…

Sabato 19 aprile il Differenziarsi Festival invaderà tutte le vie del centro storico fidentino: continueranno i laboratori presso la Casa dei Bimbi e la giornata si animerà dalla mattina alla sera con molteplici iniziative.

A cominciare da  MondoEco, in piazza Garibaldi, un’esposizione e mostra mercato di prodotti e oggetti equosolidali, vegan food, servizi bio e ecosostenibili. Via Gramsci sarà invece la strada della natura con Animal Life, uno spazio riservato agli animali con associazioni e realtà che si occupano di tutela e cura degli amici a due e quattro zampe. In via Cavour RiciclArt, proporrà esposizione di installazioni artistiche eco sostenibili, come le opere di LUfER, e abiti realizzati con materiali di recupero, presentati dal progetto-installazione l’”eco sposa” di Irene Sarzi Amadè; in via Bacchini Scarti Expo sarà ancora una mostra di pezzi unici di artigianato artistico creati riciclando oggetti e materiali della nostra quotidianità: il tema dei rifiuti abbandonati e trasformati in arte sarà al centro anche del lavoro presentato da Davide Lazzarini. Il tradizionale parcheggio di piazza Verdi accoglierà Il Bagagliaio, il mercatino del baratto realizzato all’interno delle auto in sosta, nato dalla cooperazione dell’associazione “Il Melorosa” e della cooperativa sociale Onlus “Garabombo”. Per l’occasione i bagagliai delle vetture si trasformeranno in banchi scambio in nome della solidarietà.

Anche i commercianti del Centro Commerciale Naturale di “Fidenza al Centro” parteciperanno alla giornata del Festival: le attività di via Berenini usciranno in strada con il Sottocosto, esposizione e vendita a prezzi scontati di prodotti e merci per dare valore alle “cose”, evitare gli sprechi e pensare sostenibile; con i “salotti di prossimità”, ancora i commercianti ospiteranno iniziative, esposizioni, presentazioni e progetti legati al tema della sostenibilità.

Il Festival propone inoltre presentazioni di libri, per approfondire tematiche sulla natura, l’ambiente e la sostenibilità. E non mancherà la musica “di riciclo”, con il concerto dei Miatralvia, gruppo mantovano caratterizzato da strumenti musicali rigorosamente realizzati con materiale di riciclo. Infine, la mostra ambientale “Nulla si crea, nulla si distrugge, ma tutto si trasforma” allestita da San Donnino Multiservizi, sei espositori di forma cubica che mostrano, in ognuno dei loro quattro lati, una fase differente del ciclo di trasformazione dei rifiuti, dalla raccolta al completo riciclo.

Sabato 19 aprile in via Cavour dalle ore 16 saranno inoltre distribuite le margherite simbolo del Differenziarsi Festival, quest’anno interpretate dall’artista Manuela Saccani.

Per il programma completo www.differenziarsifestival.it

Facebook www.facebook.com/DifferenziarsiFestival

You may also like...