CCN IL PROGETTO

AREA CCN Fidenza al Centro

Dall’aprile 2013 è stato istituito a Fidenza il primo Centro Commerciale Naturale “Fidenza al Centro”, un progetto che mira alla valorizzazione del centro storico del Borgo attraverso azioni mirate finalizzate nello specifico a:

- rigenerare l’area commerciale
- favorire il rilancio socio economico
- migliorare l’aspetto urbano
- sviluppare marketing territoriale

Attraverso il lancio di iniziative promozionali ideate in stretta sinergia con i negozianti aderenti, la pianificazione di un calendario di eventi, la realizzazione di salotti di prossimità, Fidenza al Centro si pone come lo strumento per rappresentare, tutelare, valorizzare e incentivare tutte le imprese aderenti al progetto.

Il territorio del centro storico è stato così idealmente suddiviso in 3 comparti, che costituiscono fisicamente l’intero CCN di Fidenza. La geografia del CCN segue i principali assi viari cittadini che vanno da ovest, a partire da via Abate Zani all’incrocio con via Gramizzi (la via Emilia), ad est con via Berenini fino all’incrocio con via Borghesi e via  Carducci. Da nord con piazza della Repubblica (piazza della Stazione) a sud, da un lato con via Gramsci fino alla rotonda con via XXV Maggio (via Emilia) e più ad ovest con via XX Settembre fino a piazzale Battisti (zona mercato).

Le attività – complessivamente oltre 300 – che hanno sede nel territorio di ogni comparto e hanno deciso di aderire al CCN, hanno nominato uno o più rappresentanti, che a loro volta sono entrati a far parte del Tavolo del CCN. Il Tavolo è quindi l’organo consultivo di riferimento deputato a raccogliere le istanze avanzate da tutti coloro che ne faranno parte.

Il Tavolo di coordinamento del CCN è attualmente presieduto dall’assessore al Commercio Fabio Bonatti e costituito dagli incaricati delle quattro Associazioni di categoria afferenti a Rete Imprese Italia presenti nel territorio del comune di Fidenza: Ascom-Confcommercio (rappresentata da Francesca Biolzi), Confesercenti (rappresentata da Enrica Eleuteri), Apla-Confartigianato (rappresentata da Antonio Noberini) CNA (rappresentata da Francesco Cepparulo) e dallla società vincitrice del bando per la valorizzazione e animazione del CCN, SwitchUp.